appuntiamanolibera

but I, in love, was dense and mute

ultimamente ballo

la base musicale è più o meno la stessa di alcuni decenni fa, l’immortale dlin-dlon-dlin, tiritì tiritì tiritì o qualcosa di simile

davvero irresistibile se, quando parte la musica, da un seggiolone si allungano le braccia di un bambino che chiede di tuffarsi tra le tue e di dondolare, dondolare e sorridere

penso che vivere non è poi così complicato, che è facile essere felici

poi ascolto le notizie del giorno, che sono quelle di tutti i giorni – e sono obbligata a pensare che è altrettanto facile essere infelici e costringere all’infelicità

a volte basta farsi i fatti propri, praticare l’arte della discrezione

e magari andava diversamente se si buttava lì uno "stia attenta alla sua bambina"

 

Annunci

aprile 22, 2007 - Posted by | Uncategorized

18 commenti »

  1. ti invidio un po’, sai …

    Commento di gattarandagia | aprile 22, 2007 | Rispondi

  2. sì. anche io talvolta ti invidio.

    Commento di cinas | aprile 22, 2007 | Rispondi

  3. adesso balli e so già chi è il tuo cavaliere.

    a volte è meglio non farsi i fatti propri, essere un pò meno discreti,
    e tentare, dico tentare, di evitare un dramma, soprattutto se di mezzo ci sono bambini.

    Commento di fiorirosa | aprile 22, 2007 | Rispondi

  4. la cosa bella del cortile, quand’ero piccola, era che c’era pieno di madri impiccione e spaccamaroni -la parola discrezione suppongo sia stata inventata in seguito; era tutta una domanda: chi è tua madre? dove abiti? che fai qua in fondo alla vita, ma a che ora cenate, hai fame? fatti mettere un cerotto su quella crosta.
    adesso, minimo ti becchi una denuncia per violazione della privacy… però c’è molta meno sicurezza, e a ben pensarci, anche molti meno bambini nei cortili.

    per fortuna, esistono ancora le tate perfette: per bimbi felici ci vogliono zie felici.

    Commento di radiobeba | aprile 22, 2007 | Rispondi

  5. Viva la danza 😀
    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | aprile 22, 2007 | Rispondi

  6. condivido il ragionamento di Roberta.

    Essere un pò mamma di tutti i bimbi che razzolano nei paraggi, essere mamma in generale. Reti di mamme, petoneghe e comari, ecco cosa protegge.

    Commento di cristina13 | aprile 23, 2007 | Rispondi

  7. prendo lezioni di ballo da…aspirante nonna.

    oh, come mi piacerebbe!

    Commento di Athenaromana | aprile 23, 2007 | Rispondi

  8. “a volte basta farsi i fatti propri, praticare l’arte della discrezione”… sto seriamente pensando di tatuarmi questa frase… tutta! in courier new carattere 14 dalla fronte a scendere!!

    saggia Yet!

    Commento di Supertriglia | aprile 23, 2007 | Rispondi

  9. direi che la base musicale è meravigliosa!
    😀

    Commento di artemisia80 | aprile 23, 2007 | Rispondi

  10. Ciao signora, hai novità o tutto ancora tace?
    Scusami se la mia presenza è a corrente alternata, hanno chiuso i collegamenti in ufficio e da casa è sempre una gran fatica restare alzata fino a tardi per scrivere… Ti sono comunque sempre vicina assai!!! 🙂

    Commento di mamminacara | aprile 23, 2007 | Rispondi

  11. Credo di sì ma quello ha in mano una motosega 😀
    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | aprile 23, 2007 | Rispondi

  12. rob e cris, sottoscrivo le vostre parole.

    yban tutto ok con le danze;-)))

    Commento di fiorirosa | aprile 24, 2007 | Rispondi

  13. vero…quando ero bambina io tutti mi conoscevano e tutti erano lì pronti ad intervenire se succedeva qualcosa di “storto”
    credo fossero tempi migliori…

    Commento di Notforever | aprile 24, 2007 | Rispondi

  14. grazie a tutti dei commenti

    gatta, cinas, non mi volete più bene?
    athena, non so se sarò mai nonna ma ho la fortuna di poter fare la vice

    Commento di yetbutaname | aprile 25, 2007 | Rispondi

  15. tesoro, te ne voglio tanto (e penso di poter parlare anche a nome di cinas).
    e son felice per le tue danze.
    è che vorrei danzare anche io.
    e non posso.

    Commento di gattarandagia | aprile 25, 2007 | Rispondi

  16. gatta, non ti preoccupare, Libbero un valzer con noi lo farà sempre volentierei.
    ora facciamolo esercitare con la vice,
    poi interveniamo.

    ciao Yban, splendida vice.

    Commento di fiorirosa | aprile 25, 2007 | Rispondi

  17. Balli anche bene!!

    La maestra di Robbyolina insiste molto sulla responsabilità collettiva, anche girarsi dall’altra parte implica delle responsabilità, il “non attivarsi” produce comunque degli effetti… ci sono confini molto sottili tra l’impicciarsi a fin di bene e farsi con cattiveria i fatti degli altri.
    E’ materia per le persone intelligenti e sensibili.

    Commento di cugignoma | aprile 26, 2007 | Rispondi

  18. oggi ti invidio anch’io, ergo siamo in tre.

    Commento di Pubblivora | aprile 26, 2007 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: