appuntiamanolibera

but I, in love, was dense and mute

Si fa ma non si dice

gli italiani mentono, dopo avere votato

e gli statistici sono impreparati

non hanno saputo pesare il parametro menzogna, del quale pure erano a conoscenza

Annunci

aprile 15, 2008 - Posted by | Uncategorized

39 commenti »

  1. è vero, dicono sempre le bugie.

    Commento di cinas | aprile 15, 2008 | Rispondi

  2. Come si spiegerebbe, altrimenti, questo plebiscito nei confronti del più bugiardo di tutti?

    Commento di Beatasolitudine | aprile 15, 2008 | Rispondi

  3. Siamo tutti nei guai ora… ho molta paura.

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! 😀

    Commento di Lario3 | aprile 15, 2008 | Rispondi

  4. saputo o voluto?
    buon (?) giorno Yet…

    Commento di Supertriglia | aprile 15, 2008 | Rispondi

  5. a parole dell’egoismo ci si vergogna.

    Commento di radiobeba | aprile 15, 2008 | Rispondi

  6. mentire sul proprio voto è un segnale
    interessante

    l’italiano non è stronzo: lo è diventato e se ne vergogna

    Commento di cristina13 | aprile 15, 2008 | Rispondi

  7. ieri, mentre ancora c’era gente che votava, ho pranzato con tre colleghi.
    ovviamente si parla di elezioni, io raccontoche ho votato il pd, un’altra dice che anche lei, il terzo informa che ha preferito votare udc. la quarta, cattolica & “destrista” fervente, dichiara che non ci avrebbe mai detto per chi ha votato, perché il voto è segreto…
    assumersi la responsabilità delle proprie azioni mai, eh!

    Commento di iosempreio | aprile 15, 2008 | Rispondi

  8. Agli exit pool gli italiano mentono perchè si vergognano di dichiarare che votano Berlusconi.

    Commento di utente anonimo | aprile 15, 2008 | Rispondi

  9. Quoto #2 e #6.

    Certo che il nostro è uno strano Paese…

    Commento di Ziby | aprile 15, 2008 | Rispondi

  10. Sai com’è: si dice il peccato, non il peccatore…

    Commento di utente anonimo | aprile 15, 2008 | Rispondi

  11. qui mi sembra che non dica il peccato chi si sente peccatore

    Commento di yetbutaname | aprile 15, 2008 | Rispondi

  12. menzogna, parole dalle mille rime.
    menzogna, nomen omen.

    Commento di TuttoFaMedia | aprile 15, 2008 | Rispondi

  13. meno male che è finita…
    Domani riprendo il lavoro e la normalità!

    Notte!

    Commento di mircomirco | aprile 15, 2008 | Rispondi

  14. Chisà chissà 😀

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! 😀

    Commento di Lario3 | aprile 15, 2008 | Rispondi

  15. boh …
    io credo che invece sia irrisione del lavoro altrui, scarso senso civico e desiderio di mollare una qualsivoglia fregatura, sia pur piccola.
    ecco … io credo che l’ italiano non sia diventato stronzo, come dice la crì, lo sia sempre stato e ne goda.

    Commento di gattarandagia | aprile 16, 2008 | Rispondi

  16. Mi consenta di dissentire: gli Italiani non mentono DOPO aver votato, mentono anche PRIMA ai sondaggisti. Secondo me mentirebbero anche durante, dicendo che tutti i simboli si assomigliano.

    Commento di flaviablog | aprile 16, 2008 | Rispondi

  17. #15 quoto. Non lo è diventato, lo è. Non avremmo avuto il ventennio, un Re disfattista, un socialista tunisino, una casta miliardaria, la mafia/camorra/Ndrangheta e la Lega che ci marcia su alla grande.

    Commento di flaviablog | aprile 16, 2008 | Rispondi

  18. Mentono, sapendo di mentine (direbbe Flaiano).

    Commento di Ziby | aprile 16, 2008 | Rispondi

  19. che poi perché mentire?
    è questo che non capisco

    Commento di Notforever | aprile 16, 2008 | Rispondi

  20. Io mento…

    pensaci è un’affermazione incredibile
    perchè se è vera ho detto il falso!

    Commento di mircomirco | aprile 16, 2008 | Rispondi

  21. … e quindi non mento!

    Commento di mircomirco | aprile 16, 2008 | Rispondi

  22. Se credi che il tuo voto serva per eleggere persone disponibili a farsi carico dei problemi della società, hai meno problemi a esternare le tue preferenze, se invece voti chi credi possa fare il tuo interesse… nessuno grida ai quattro venti i propri interessi!

    Commento di pierosky | aprile 16, 2008 | Rispondi

  23. già!!! ‘notte!!!

    Commento di artemisia80 | aprile 16, 2008 | Rispondi

  24. Già… con tanto pesto 😀

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    Commento di Lario3 | aprile 17, 2008 | Rispondi

  25. Onestamente, peggio del governo precedente non credo che si possa fare.
    Abbiamo lasciato a casa la destra e la sinistra estreme e annullato il centro: giá questo mi pare un buon inizio.

    Commento di FlavioHki | aprile 17, 2008 | Rispondi

  26. un saluto di passaggio!

    Commento di mircomirco | aprile 17, 2008 | Rispondi

  27. #25: un buon inizio? Non abbiamo sinistra destra e neanche il centro? Che cosa abbiamo allora? Geometricamente parlando. Un punto? Una parabola? Due ascisse?

    Commento di flaviablog | aprile 17, 2008 | Rispondi

  28. Cara omonima, abbiamo due partiti. E non mi pare poco.
    Posso umanamente capire che qualcuno/a avrebbe preferito che avesse vinto l’altra metá, ma non é andata cosí.
    Di ascisse, punti, rette e semirette, poi, ne abbiamo quanti ne vogliamo. Di parabole, di iperboloidi e coni a bizzeffe.

    Commento di FlavioHki | aprile 17, 2008 | Rispondi

  29. Scusa yet, flavio ha ragione, abbiamo due partiti. Abbiamo raggiunto la simmetria politica: o la finestra o la minestra, insomma.

    Commento di flaviablog | aprile 17, 2008 | Rispondi

  30. prego, flavi
    discutete pure
    io sto alla finestra e salto la minestra

    Commento di yetbutaname | aprile 17, 2008 | Rispondi

  31. Per l’omonima e Yet: scusate l’assenza, ero a mangiar la minestra (le conversazioni riescono meglio a stomaco pieno).

    Commento di FlavioHki | aprile 17, 2008 | Rispondi

  32. 🙂 Io mi ridurrò a mangiar la minestra saltando dalla finestra, perché sono una che tenta di adattarsi ma non ci riesce.

    Commento di flaviablog | aprile 17, 2008 | Rispondi

  33. Ecco, gattarandagia ha già commentato per me.
    Ciao Yet

    Commento di budo71 | aprile 17, 2008 | Rispondi

  34. Vero che tutti a sognare il bipolarismo, e adesso che l’abbiamo ci preoccupiamo che talune istanze restino fuori del Parlamento.

    Come dire: la moglie piena e la botte ubriaca ;-).

    Ma non dimentichiamo con che legge elettorale è stato composto il puzzle dei rappresentanti. E non dimentichiamo con che mezzi (non propriamente democratici, mettiamola così) il futuro premier s’è fatto propaganda.

    A proposito di bugiardi, eh. Ma tanto agli elettori le bugie del Nostro o non son tali, o son veniali. E non si sa quale reazione sia peggiore.

    Commento di Ziby | aprile 18, 2008 | Rispondi

  35. Così pare 😉

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! 😀

    Commento di Lario3 | aprile 18, 2008 | Rispondi

  36. Io una volta ho detto che votavo a destra perche’ immaginavo la faccia di Pilo….e poi si sa che non c’e’ niente di meglio, per la sinistra, di quando “il capo della opposta coalizione” ha il delirio di onnipotenza.

    Per esempio, alla chiusura della campagna, l’annuncio di Ronaldinho a una folla di Romanisti e Laziali era un chiaro sintomo di una certa vittoria.

    Commento di Falloppio | aprile 18, 2008 | Rispondi

  37. io x esempio ho votato Berlusconi

    la Olga

    Commento di utente anonimo | aprile 19, 2008 | Rispondi

  38. E’ un vizio vecchio, anche la DC nessuno la votava mai, ma vinceva sempre.

    Commento di nonnacarina | aprile 19, 2008 | Rispondi

  39. Signorina Olga, hai votato come i più

    Commento di yetbutaname | aprile 21, 2008 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: