appuntiamanolibera

but I, in love, was dense and mute

dove abitano le tristezze

quelle che restano escluse da obitori, cimiteri e ricoveri per lungo degenti trovano facile ospitalità negli uffici postali, soprattutto nelle facce e nelle pettinature delle addette agli sportelli

hanno l’aria consumata, povere ragazze che furono

ciao

Annunci

gennaio 26, 2012 - Posted by | pazientiamo pure

15 commenti »

  1. Ce n’è parecchia che ha trovato casa in quel “povere ragazze che furono”. Sempre micidialmente efficace, YBAN

    Commento di SBBoston | gennaio 26, 2012 | Rispondi

  2. Mado’, quanto hai ragione!

    Commento di xanthippe | gennaio 26, 2012 | Rispondi

  3. a volte mi viene da pensare che lo fanno apposta.

    Commento di la isi | gennaio 26, 2012 | Rispondi

  4. E’ un’ottima analisi… brava!

    Grazie mille per il commento e buon fine settimana anche a te 😀

    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | gennaio 27, 2012 | Rispondi

  5. terribile yban

    Commento di cinas | gennaio 27, 2012 | Rispondi

  6. Facendo un giretto nel mio ex ufficio l’atmosfera è la stessa: e non ero neppure una statale.
    Mi sa che ultimamente l’atmosfera e gli impiegati sono consumati ovunque.

    Commento di Vale | gennaio 29, 2012 | Rispondi

  7. Grazie anche per il commento di oggi e buona settimana!!!

    CIAO!!! 😀

    Commento di Lario3 | gennaio 30, 2012 | Rispondi

  8. Eheheh grazie anche per il commento di oggi 😀

    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | gennaio 30, 2012 | Rispondi

  9. Ahahah… grazie anche per il bel commento di oggi 😀

    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | gennaio 31, 2012 | Rispondi

  10. Grazie grazie… grazie anche per il commento di oggi 😀

    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | febbraio 1, 2012 | Rispondi

  11. E grazie anche per il sostegno 🙂

    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | febbraio 2, 2012 | Rispondi

  12. Grazie grazie grazie anche per il commento di oggi 😀

    CIAO!!!

    Commento di Lario3 | febbraio 3, 2012 | Rispondi

  13. Tristezze di vita chiamate burocrazie, loro la incarnano ad hoc!

    JM

    Commento di jessicamonroe85.iobloggo.com | febbraio 3, 2012 | Rispondi

  14. Si prova sempre un senso di inadeguatezza quando si nota la differenza tra cio’ che si voleva diventare e come poi si sono evolute le storie.

    La cosa peggiore e’ quando quella differenza riesci a leggerla in faccia.
    Che c’e’ differenza tra chi si veste a caso perche’ libero di farlo e chi si veste sciatto perche’ non pensa che faccia nessuna differenza.

    Commento di Falloppio | febbraio 5, 2012 | Rispondi

  15. Fantastico post!

    Commento di mamminacara | febbraio 6, 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: